I territori di Residence di Liguria: Ceriale

Una città ricca di storia e mare

 SET  2018

Eccoci di nuovo con il nostro viaggio all’interno dei territori di Residence di Liguria. Oggi è il turno di Ceriale.

Il borgo è in provincia di Savona, precisamente è situato circa a metà strada fra Loano e Albenga.
Vicino a Ceriale si trova Borghetto Santo Spirito, che si può comodamente raggiungere tramite una affascinante passeggiata sulla nuova passerella a sbalzo sul mare.
Mentre nell’entroterra c’è Toirano, con le sue famose grotte.

Anche Ceriale è nota per le belle spiagge e il mare pulito, tanto è vero che sul suo litorale sventola la Bandiera Blu. Ci sono zone libere e stabilimenti ben attrezzati e spiagge dal fondale basso, perciò possiamo dire che è un’ottima meta per le vacanze al mare con la famiglia e non solo.

Ceriale è un tranquillo borgo marinaro, con il suo tipico “caruggio” ed una passeggiata lungomare che termina a ponente in una bella pineta, un vero e proprio polmone verde, valorizzato dal nuovo restyling con un sistema di passerelle in legno, per regalare una sosta ombreggiata anche nelle giornate più calde.
Una passeggiata sul pontile panoramico, invece, ci permette di ammirare la cittadina e tutto il litorale da un altro punto di vista, ascoltando il rumore del mare. Costruito nel 2006 è ormai diventato un vero e proprio punto di riferimento per abitanti e turisti.

Ma Ceriale non è solo acqua azzurra e sabbia.

La cittadina conserva tracce del suo passato medievale. C’è ancora il Torrione medievale, eretto nel XVI secolo per difendere il borgo dalle invasioni dei pirati. È molto antica anche la chiesa dei santi Giovanni Battista ed Eugenio, a tre navate e caratterizzata da una grande cupola. È stata riedificata durante il XVII secolo dopo essere stata distrutta dai pirati. Ci trovate importanti opere barocche, come alcune tele di Orazio de Ferrari.

Torrione di Ceriale

Con un percorso panoramico ad anello che circonda il paese a monte, si potrà ammirare tutta la costa dall’alto, e sulla via del ritorno potrete visitare anche la frazione di Peagna, dove si trovano un borgo medievale e la trecentesca chiesa di San Giovanni Battista. Qui c’è anche il Museo Paleontologico Silvio Lai, in cui sono conservati numerosi reperti antichi rinvenuti nel comune di Ceriale, molti nel rio Torsero, insieme a coralli e conchiglie contemporanee, provenienti in parte dalle Filippine e in parte dai nostri mari.
All’esterno del museo, è presente un piccolo giardino botanico, che descrive l’evoluzione della flora terrestre dal paleozoico fino al cenozoico, comprendente anche la nostra epoca. Qui, su prenotazione, è possibile anche svolgere laboratori con guide ed educatori ambientali.
Proprio nei paraggi, precisamente a un chilometro da Ceriale, è stata istituita la Riserva Naturale del Rio Torsero, a settanta metri sul livello del mare. Qui ci sono giacimenti fossili molto antichi e perfettamente conservati. Questi reperti raccontano che, tantissimi anni fa, tra Albenga e Ceriale c’era un golfo ricco di forme di vita, con una temperatura dell’acqua molto più calda.

Ora che avete finito il giro di Ceriale potreste andare alla scoperta delle Grotte di Toirano, delle quali vi avevamo già parlato qui.

Grotte di Toirano

Oppure potreste fare un salto a Le Caravelle, il più grande parco acquatico in Liguria. Ci sono attrazioni sia per i grandi che per i piccini. Per voi le sdraio e i lettini per prendere il sole e la piscino per fare il bagno, oppure la vasca idromassaggio e l’area benessere, un po’ come una Spa. Gli scivoli sono di dodici tipi, fra cui l’altissimo scivolo Kamikaze, la vasca a onde e l’Aquadance, uno spazio per ballare al fresco delle docce. Ci sono anche il campo da beach volley, i tappeti gonfiabili e il trenino. Non manca il baby club per i piccoli. E se avete un amico a quattro zampe potrete portarlo con voi, lì starà in un’apposita pensione. Per orari e costi consultate il sito: www.lecaravelle.com.

Link alle strutture di residence di Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare tag e attributi HTML come: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>