Cosa fare a Ferragosto 2018 in Liguria

Da Ponente a Levante, dove andare il 15 agosto

 LUG  2018

Luglio è quasi finito e con l’arrivo di agosto sorge spontanea la domanda: cosa si fa per Ferragosto?

È normale volersi organizzare per quel giorno, perché è l’unica festività dell’estate. Purtroppo quest’anno il 15 agosto è mercoledì, quindi non c’è la possibilità di fare un weekend lungo, a meno che non prenotiate qualche giorno di ferie.

Vediamo come si può trascorrere la giornata all’aperto.

Dato che siamo in estate ci sta un tuffo da qualche parte, ma se volete evitare la spiaggia, che potrebbe essere molto affollata, vi conviene buttarvi in piscina. E quale scelta migliore se non il parco acquatico Le Caravelle a Ceriale? Voi potrete sdraiarvi al sole sul lettino mentre i bambini si scateneranno sugli scivoli e nelle varie piscine, alcune davvero grandi. E se avete un amico a quattro zampe potrete portarlo con voi, lì starà in un’apposita pensione. Per i più piccoli c’è anche il baby club. Le attrazioni acquatiche sono ben dodici, fra cui l’altissimo scivolo Kamikaze, la vasca a onde e l’Aquadance, uno spazio per ballare al fresco delle docce. Ci sono anche il campo da beach volley, i tappeti gonfiabili e il trenino. Per i grandi ci sono la vasca idromassaggio e l’area benessere.

Se per Ferragosto volete puntare al divertimento, ma non in acqua, ecco che fa per voi il Parco Avventura Val di Vara. Si trova nell’estremo nord della provincia della Spezia, in località Tavarone, una frazione del comune di Maissana. Il parco è immerso in una bellissima zona verde e boscosa, dove è allestita anche un’area pic-nic, per un totale di centocinquanta ettari. I percorsi e le attrazioni sono per tutti i gusti e per tutte le età, quindi anche i bambini (non più piccoli di 5 anni) e i meno sportivi possono trovare qualcosa di divertente da fare. Ci sono ponti tibetani, nepalesi, liane e teleferiche. A proposito, qui c’è la più lunga d’Italia: sono duecentocinquanta metri da albero ad albero, a un’altezza di quaranta. L’entrata al parco ha una durata di tre ore, lì troverete l’attrezzatura e personale esperto.

Parco Avventura Val di vara

A Sarzana, sempre in provincia della Spezia, dal 4 al 19 agosto si svolgerà la manifestazione Soffitta in Strada, il celebre mercatino dell’antiquariato che si tiene per il cinquantaquattresimo anno. Si svolge per le vie del centro storico e in piazza Matteotti. I banchi aprono dal tardo pomeriggio sino a sera tardi. Potrebbe essere l’occasione per visitare la cittadina, dal cuore ancora antico, le sue fortezze, mangiare qualcosa di tipico come la spungata e terminare la giornata con un giro fra le bancarelle. Oltre a mobili e oggetti da collezionismo ci sono anche libri, dischi e abbigliamento d’epoca.

Se per Ferragosto preferite la tranquillità allora potreste visitare uno dei tanti borghi, anche dell’entroterra.

Per esempio Lingueglietta, un paesino che si trova fra Imperia e San Remo. Si chiama così perché il nome dell’antica famiglia feudale dominante era Lengueglia. È anche uno dei Borghi più Belli d’Italia. Qui trovate i caruggi, gli archi e le volte di origine medievale. Le case sono disposte talmente vicine una all’altra da formare esse stesse una cinta muraria difensiva. La vita si svolgeva alla loggia municipale, dove sotto l’archivolto si trovano ancora le misure in pietra per olio, vino e grano e quelle lineari della «canna».

Vista su Lingueglietta

Castelvecchio di Rocca Barbena, in provincia di Savona, è un altro paese che fa parte del circuito Borghi più Belli d’Italia. Il nome deriva dal castello, ancora presente, che lo sovrasta, alto 1142 metri. È il primo dei borghi murati della val Neva. Qui potete vedere antiche case in pietra, portali in tufo, tetti a terrazza e sottotetti ad arco, dove si essiccavano fichi e funghi, forni che sporgono dalle case, dove si cuoceva il pane per tutto il paese. Le finestre delle case hanno le cornici bianche. Sembrano un po’ delle fortezze, infatti pare che i primi abitanti si fossero rifugiati qui dalla costa per sfuggire ai Saraceni. Tra le case alle pendici del castello c’è quella in cui Björn Afzelius componeva le sue canzoni.

Vista su Castelvecchio di Rocca Barbena

Castelnuovo Magra, nell’entroterra di Sarzana, sorge sul monte Bastione, un colle sovrasta la piana del fiume Magra ed è poco lontano da Fiumaretta di Ameglia, località balneare. Questo antico borgo è Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, Premio Nazionale Bandiera Verde per l’Agricoltura e la Tutela dell’Ambiente e ha ottenuto la certificazione ISO 14001. Il centro storico è ben conservato, ci sono botteghe antiche, il castello con la torre e le mura e l’oratorio dei Bianchi. Tutto intorno al borgo ci sono colline coltivate a vigneto, dalle quali si ricava il vino Vermentino, molto conosciuto.

Castelnuovo Magra

© foto Parco avventura Val di Vara: passeggiareinliguria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare tag e attributi HTML come: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.