San Valentino in Liguria: luoghi romantici per gli innamorati

Tante idee per trascorrere alcuni giorni con la propria dolce metà in Liguria

 GEN  2018

Il giorno più romantico dell’anno è in arrivo. San Valentino vi aspetta con il suo carico di dolcezza e amore da condividere con il vostro compagno come sempre il 14 febbraio.

Sapete già cosa regalare? Oppure state pensando di organizzare una festa a sorpresa?

Una cosa che non dovrebbe mancare in questo giorno è una bella location, renderà l’atmosfera ancora più magica! San Valentino potrebbe anche essere l’occasione per trascorrere una giornata fuori porta o fare una mini vacanza. Naturalmente vi proponiamo di passare la festa in Liguria, ricca di luoghi bellissimi, perfetti per una giornata speciale come questa.

Primo fra tutti Camogli, il borgo marinaro noto come la città dai mille velieri e conosciuto per la sua grazia anche all’estero. Qui da moltissimi anni viene organizzata la manifestazione San Valentino… Innamorati a Camogli, il cui simbolo è il piatto decorato da un artista che viene donato alle coppie che cenano nei ristoranti che aderiscono alla manifestazione. L’iniziativa coinvolge l’intera cittadina, che viene addobbata per l’occasione, anche con poesie scritte dagli innamorati come voi, perché ogni anno viene anche organizzato un concorso letterario. Le poesie sono appese anche nelle frazioni di San Rocco e Ruta. Quest’anno è stato inoltre indetto un concorso fotografico e gli scatti vincitori saranno pubblicati sul libro Teneramente atteso.

Subito dopo Camogli vi suggeriamo Portofino. A rendere questa cittadina sul mare terra di innamorati famosa in tutto il mondo sono state alcune celebrità, del calibro di Humprey Bogart e Lauren Bacall, Liz Taylor e Richard Burton, i quali vissero intense storie d’amore proprio qui. Non ci sono dubbi sul motivo: Portofino è una piccola baia dal mare cristallino racchiusa fra colline dalla lussureggiante vegetazione.

Spostiamoci a Levante e vediamo quali sono i luoghi più romantici da prendere in considerazione per San Valentino.

Innanzitutto c’è Sestri Levante. Questa cittadina non solo ha il tipico fascino dei posti di mare liguri, qui c’è anche un promontorio sul quale affacciano due bellissime e famose insenature, la Baia del Silenzio e la Baia delle Favole. Le spiagge sono grandi e l’azzurro dell’acqua riflette i colori delle case.

Poco dopo ci sono le Cinque Terre, i cinque piccoli villaggi di pescatori e viticoltori costruiti sulle rocce a strapiombo sul mare. Sono borghi unici nel loro genere, per cui è davvero difficile scegliere una meta. Ovunque andrete sarà bello passeggiare fra i loro vicoli e ammirare il panorama.

Infine c’è Porto Venere, con la sua romanticissima chiesa di San Pietro, anch’essa costruita su uno scoglio a picco sul mare, con di fronte il bellissimo paesaggio dell’isola Palmaria. Proprio per la sua particolare posizione questa chiesa spesso ospita matrimoni. Ma non c’è solo questo: fate una passeggiata lungo Calata Doria e ammirate le antiche case colorate. Non a caso Porto Venere, insieme alle Cinque Terre, è Patrimonio Unesco.

Finiamo la nostra carrellata dei luoghi più romantici della Liguria a Ponente.

Per primo vi consigliamo Alassio. La sua stessa origine è legata a una storia d’amore, una leggenda: Adelasia, figlia dell’imperatore Ottone il Grande, fuggì con uno scudiero di nome Aleramo e arrivarono alle pendici del monte Tirasso, dove fondarono un castello attorno al quale nacque un borgo, che prese il nome di Alaxia (Alassio), in onore della principessa. Sul suo celebre Muretto c’è una statua in bronzo dedicata ai due innamorati. Sempre sul muro si trovano le piastrelle con le firme e le dediche di personaggi famosi e c’è anche la cassetta della posta per le lettere d’amore: ogni 14 febbraio arrivano infatti pensieri d’amore da tutta Europa, per via del tradizionale concorso. Quindi Alassio sembra proprio la meta ideale per le coppie nel giorno di San Valentino.

Un’altra leggenda legata all’amore porta a Cervo in provincia di Imperia, uno dei Borghi più Belli d’Italia. Oltre a essere un grazioso insediamento medievale, dove si trovano antichi edifici, vicoli, botteghe di artigiani e un castello, è famoso per la Traversa del Forno, una scalinata conosciuta con il curioso nome di “scainà de rumpi cù”. Pare che nel Seicento, durante un ballo, i giovani cervesi fecero a botte con alcuni coetanei di un paese vicino perché avevano corteggiato le ragazze del posto. Gli “stranieri” fuggirono lungo questa gradinata, ma caddero all’improvviso e così è nato il nome “scainà de rumpi cù”.

Come ultimo suggerimento citiamo la Riviera dei Fiori, un tratto di costa ligure dove si trovano molti suggestivi paesini quali Taggia, Dolceacqua, Apricale e Triora. Qui inoltre potete visitare e passeggiare nei giardini di Villa Ormond a Sanremo e Villa Hanbury, fra Ventimiglia e il confine con la Francia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare tag e attributi HTML come: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>