I territori di Residence di Liguria: Borgio Verezzi

Un gioiello nella Liguria di Ponente

 LUG  2018

Andiamo avanti con la scoperta dei territori che ospitano le strutture di Residence di Liguria e facciamo un salto a Borgio Verezzi, nel Ponente Ligure.

Per chi non lo conoscesse, si trova tra Finale Ligure e Pietra Ligure in provincia di Savona ed è uno dei Borghi più belli d’Italia. In realtà Borgio e Verezzi sono due piccoli abitati distinti, ma molto vicini fra loro.

Borgio Verezzi è un paese marinaro con un che di esotico, come suggerisce la pietra rosa con cui sono fatti molti edifici; infatti il villaggio spesso era assalito da mori e saraceni, i cosiddetti Turchi e Barbareschi. Nonostante l’aria di mare, fra le case potete trovare molti orti e coltivazioni, una caratteristica del posto.

Borgio è nella parte bassa del comune ed è caratterizzato da un reticolo di vicoli acciottolati su cui si affacciano case molto colorate. Il centro storico di Verezzi invece è in collina ed è formato da quattro borgate: Poggio, Piazza, Roccaro, Crosa. Anche qui trovate caruggi fatti di ciottoli, con le case in pietra vicinissime fra loro.

Vicoli-Verezzi

Il punto focale di Verezzi è piazza Sant’Agostino, dove sorge anche l’omonima chiesa. Qui c’è la famosa pietra rosa e, un po’ per questo, un po’ per la bellissima vista che si gode da qui e un po’ perché nella piazza si svolge il Festival Teatrale estivo dal 1967, piazza Sant’Agostino è conosciuta come “la piazza più teatrale d’Italia”. La chiesa è del XVII ed è spesso scelta dagli sposi per celebrare le loro nozze.

A Borgio invece c’è piazza San Pietro, anche qui sorge una chiesa, un duomo, dedicata all’apostolo. È in stile neo classico ed è stata costruita alla fine del XVIII secolo, al suo interno sono custodite opere di scultura sacra e dipinti ottocenteschi.

Spiaggia di Borgio

A Verezzi, nella borgata Crosa Alta, c’è il mulino fenicio. Dovete visitarlo perché in Europa ce ne sono solo altri due, uno in Sicilia e uno in Spagna, ma questo è quello conservato meglio. Si chiama così perché sfrutta una tecnica portata dal popolo dei Fenici: mulino a vento dotato di pale fissate all’interno, nella parte superiore della torre, in modo da sfruttare ogni tipo di vento.

Poco lontano dal mulino fenicio, posta su una roccia visibile da ogni parte di Verezzi, c’è la “Croce dei Santi”, alta 3,50 metri in pietra di Verezzi. È stata messa lì dal alcuni frati Cappuccini nel 1664, oggi è meta di pellegrinaggi religiosi.

Un altro tratto distintivo di Borgio è il Torrione. La struttura difensiva risale al 1564 e pare che sia stata costruita anche dalle donne e dai bambini del paese. Si può visitare dall’esterno. Poco lontano, in vico del Forno, c’è l’ingresso antico al borgo storico.

Di Borgio Verezzi molto probabilmente conoscete o avete sentito parlare delle sue grotte, una tappa imperdibile della visita se con voi ci sono i bambini. Si trovano esattamente sotto il centro abitato e sono famose per i numerosi colori in cui si presentano le pareti, solo per questo i bimbi si emozioneranno. Inoltre lì si trovano anche molti resti di animali ora estinti. Per la visita ci vuole un’ora e bisogna indossare l’abbigliamento e le scarpe adatte, anche perché ci sono sempre 16 gradi nelle grotte. Una guida vi accompagnerà in questi sotterranei.

Grotte, Borgio Verezzi

Se vi va di fare una passeggiata Borgio e Verezzi sono ben collegati fra loro e anche con Finale Ligure, la mecca dell’outdoor in Liguria. I sentieri sono facili e di media difficoltà. Il Sentiero Natura, Sentiero Cultura, Sentiero Geologico, la Via dei Carri Matti e il Sentiero delle Ramate sono ben segnalati, si trovano anche molte mappe e cartelli con informazioni.

Se vi viene fame vi consigliamo di provare le lumache alla verezzina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare tag e attributi HTML come: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>