I cavalli della Val d’Aveto: Wild Horse Watching

Visita guidata ai branchi selvaggi

 APR  2017

Conoscete un bambino a cui non piacciono gli animali? È difficile trovarne uno. In genere i piccoli si emozionano quando vedono un gatto, un cane o una qualsiasi creatura considerata animale domestico. Probabilmente la loro felicità salirebbe alle stelle se li portaste alla fattoria o allo zoo, perché vedrebbero animali con i quali di solito non hanno contatti.

Fra questi ci sono i cavalli, per natura molto belli ed eleganti. E se diceste ai vostri bimbi che li possono incontrare proprio nei prati in cui corrono liberamente? Ne sarebbero felicissimi probabilmente. Vi sveliamo dove potete compiere quest’avventura, che sarà emozionante anche per voi se amate gli animali: nel Parco Naturale Regionale della Val d’Aveto in Liguria. Qui, in un’area che va dai sedici ai venticinque chilometri quadrati intorno al Lago Giacopiane, scorrazzano da circa vent’anni una cinquantina di cavalli. Sono del tutto liberi. Alla morte del padrone si sono ritrovati soli, ma hanno saputo cavarsela, adattandosi molto bene all’ambiente e alle condizioni climatiche. Erano un piccolo gruppo, che nel tempo è cresciuto in numero.

Sono una delle ultime realtà di cavalli selvaggi presenti in Italia, i nuovi esemplari non hanno mai avuto contatti con l’uomo.

È davvero affascinante vederli correre nei i prati, mangiare le foglie dei faggi e riunirsi poi nei loro branchi per socializzare. Solo in queste circostanze si può scoprire la loro vera natura. È per questo che nel 2012 è stato avviato il progetto WildhorsewathcingI cavalli selvaggi della Val d’Aveto, per tutelare, monitorare e far scoprire l’importanza di questi esemplari di equini. Se li volete “conoscere” dovete contattare le responsabili del progetto e prenotarvi per una delle escursioni organizzate nel parco. Ce ne sono molte in programma, di solito si svolgono la domenica.

Un’esperta naturalista vi accompagnerà in questa emozionante passeggiata, portandovi nei luoghi dove i cavalli di solito pascolano. Vi spiegherà tutto quello che non sapete sulle abitudini di questi bellissimi animali. Quando finalmente li vedrete in lontananza vi guiderà sino a raggiungerli a breve distanza, così potrete scattare una foto.

Sarà un’emozione unica trovarsi quasi faccia a faccia, anzi faccia a muso con alcuni di loro. Dovrete però sempre tenere una distanza di sicurezza, quindi attenzione ai bambini, perché questi animali non vengono avvicinati dall’uomo, non sono abituati a una presenza constante. I piccoli quindi dovranno accontentarsi di osservare. L’importante è non compiere azioni improvvise che potrebbero spaventarli.

Se siete fortunati potrete scorgere anche qualche femmina in compagnia del loro puledro, così l’escursione sarà ancora più gioiosa per i vostri bambini.

Se deciderete di fare Wild Horse Watching la giornata sarà anche un’ottima occasione per stare all’aria aperta e scoprire il Parco Naturale Regionale della Val d’Aveto, con il suo bel lago Giacopiane. Il pranzo naturalmente è al sacco, ma è possibile che venga anche organizzata una degustazione di prodotti locali!

Per info: wildhorsewatching.webstarts.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare tag e attributi HTML come: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>