Gli eventi enogastronomici più importanti della Liguria

Sagre, feste ed eventi per scoprire i sapori del mare e della terra di Liguria

 AGO  2017

Dal punto di vista enogastronomico la Liguria riserva molte sorprese. Questa regione racchiude sia i sapori del mare che quelli della terra e potete trovarli non solo nei ristoranti, ma anche e soprattutto nelle feste di paese, le sagre. Sono serate in cui si mangia all’aperto, nei piccoli borghi, mentre i volontari cucinano le specialità del posto. E dato che la Liguria è ricca di prodotti d’eccellenza non mancano eventi quali fiere o esposizioni enogastronomiche, in cui questi sapori vengono messi in mostra.

Gustare un prodotto della terra oppure un buon vino è un altro modo per visitare e conoscere un luogo, perciò vi proponiamo alcuni fra gli eventi liguri a tema più famosi.

Eventi enogastronomici nel Ponente

Olioliva

Ogni secondo weekend di novembre Imperia è invasa dal profumo e dal sapore dell’olio di oliva, quello appena uscito dal frantoio. Ci sono oltre centocinquanta espositori di questo importante prodotto locale, insieme a molti altri. Per tre giorni questa città ospita aziende agricole, incontri culturali, laboratori di cucina, mostre e giochi per i bambini. Per l’occasione il Museo dell’Olivo, fondato nel 1992 della celebre azienda olearia locale Fratelli Carli, diventa sede di workshop, laboratori e incontri.

Olioliva

È tempo di carciofi

Il carciofo è l’ortaggio più importante nella cucina di Ponente, quindi merita un evento tutto per sé. L’appuntamento è per il mese di febbraio a Ospedaletti con la manifestazione dal titolo È tempo di carciofi. Per un mese ristoranti e trattorie proporranno menu a base di carciofi, ci saranno anche numerose iniziative culturali e persino sportive.

Meditaggiasca

Si svolge a maggio a Taggia, la patria delle olive taggiasche. È una manifestazione dedicata alle ricette a base di questa oliva e ai prodotti che vengono realizzati sempre grazie alla qualità taggiasca. Sotto ai portici di via Soleri troverete olive, olio e molto altro, tutte testimonianze del mondo agroalimentare ligure di Ponente. Potrete anche assistere ad alcuni show cooking.

Meditaggiasca

Fiera dell’aglio di Vessalico

Vessalico è un piccolo comune dell’alta valle Arroscia, nell’entroterra di Albenga, dove si produce un aglio antico. La coltivazione è manuale e biologica e le trecce di aglio vengono vendute durante questa fiera. Pare che questo “mercato” risalga addirittura al 1760; la data in cui si svolge (il 2 luglio) è stata mantenuta. L’aglio di Vessalico viene presentato in molti modi; il piatto tradizionale è l’Ajè, si tratta di una maionese fatta con olio extravergine di oliva e aglio schiacciato nel mortaio, che viene spalmata su crostini di pane.

Fiera dell’aglio di Vessalico

Sagralea

Si svolge a Salea d’Albenga ogni agosto ed è la sagra più importante dedicata al vino Pigato, quest’anno è arrivata alla cinquantesima edizione. Nel corso del tempo si è trasformata in un grande evento, grazie alla partecipazione del pubblico, degli espositori, della stampa e dei siti specializzati. L’evento è anche un’ottima occasione per assaggiare piatti tipici, come i ravioli al sugo, la polenta tartufata, lo stoccafisso in buridda, il coniglio alla saleasca e la torta Sagralea con crema al Pigato. Alla sagra partecipano anche molti cuochi famosi.

Sagralea

Acciugalonga

Le acciughe sono uno degli alimenti più amati in Liguria, non poteva mancare una festa in loro onore. Acciugalonga si svolge a giugno a Celle Ligure. Nel centro storico e sul lungomare Colombo troverete un vero e proprio percorso del gusto, con l’acciuga preparata in tantissimi modi. Questo evento di “street food” è preparato da una cinquantina di esercizi commerciali, ovvero ristoranti, bar, focaccerie, gastronomie e anche stabilimenti balneari. L’acciuga viene anche abbinata ai vini liguri e alle birre artigianali. Si tengono anche incontri sull’alimentazione, corsi e workshop. E poi c’è la parte degli eventi dedicata ai bambini.

Acciughe Acciugalonga

Eventi enogastronomici nel Levante

Festival dello Sciacchetrà

Alla fine del mese di settembre, a Manarola, si terrà una manifestazione dedicata allo Sciacchetrà, a cui prenderanno parte i produttori locali, giornalisti ed esperti di settore. È un vino liquoroso, è il passito delle Cinque Terre. Solo le vigne del luogo riescono a produrre questo particolare sapore e vista la particolarità della coltivazione, fatta in aree circoscritte, se ne produce una quantità limitata.

Festival dello Sciacchetrà

Liguria da Bere

Durante uno degli ultimi fine settimana di giugno, alla Spezia, si svolge questo evento in cui i coltivatori e produttori vinicoli possono partecipare, per far conoscere il loro vino. Lungo corso Cavour, una delle vie principali del centro città, vengono sistemati i vari stand e per tre sere potrete degustare i vari vini. Ci sono anche banchi gastronomici, che renderanno questi aperitivi ancora più sfiziosi.

Liguria da Bere La Spezia

Sagra da Lumaga

Quest’anno la festa della Serra, piccola frazione sulle alture di Lerici, è arrivata alla cinquantesima edizione. Oltre alle lumache ci sono piatti di pasta e secondi di pesce, come il fritto misto, i gamberoni e l’insalata di mare. Si mangia seduti ai tavoli sistemati lungo i carruggi. Il bello di questa sagra è anche la vista sul golfo di Lerici. Purtroppo si è svolta da poco, per cui l’appuntamento è per l’ultimo fine settimana di agosto del prossimo anno.

Mostra mercato “Gli orti di Pignone”

Pignone è un piccolo borgo della val di Vara, in provincia della Spezia, famoso per i suoi prodotti della terra, soprattutto le patate e per le sue salsicce. Il momento perfetto in cui gustarli e acquistarli è la sagra Gli orti di Pignone, durante la quale i produttori locali mettono in vendita ortaggi, carne e altro. Non solo: si possono anche mangiare patate e salsiccia, minestrone, gnocchi di patate e molto altro, stando seduti ai tavoli sistemati lungo i vicoli e nelle aie del paese. Proprio per le sue coltivazioni Pignone è Bandiera Arancione. Anche questa sagra si tiene l’ultimo fine settimana di agosto.

Mostra festa Orti di Pignone

Sagra del Pesce

Chi non conosce questa festa? È difficile che qualcuno non abbia mai visto nemmeno un’immagine della grandissima padella usata per friggere il pesce di giornata, disposta su una piattaforma al porticciolo di Camogli. Per tutto il giorno i volontari continuano a friggere e migliaia di persone si mettono in coda e aspettano di poter mangiare la loro porzione di frittura. La tradizione si ripete ogni anno, ormai dal 1952, infatti questa sagra è molto famosa, anche a livello internazionale.

Sagra del Pesce di Camogli

Festa della focaccia di Recco

È lei l’unica focaccia al formaggio degna di questo nome, infatti ha ricevuto il riconoscimento IGP. È lo street food ligure per eccellenza. Se volete assaggiare questo prodotto tipico dovete andare a Recco naturalmente, dove alla fine del mese di maggio viene organizzata una festa in suo onore, con punti ristoro sparsi per tutta la cittadina. Inoltre potrete assistere in diretta alla sua preparazione. Non c’è solo la focaccia al formaggio, ma anche quella genovese normale e quella con le cipolle. Oltre agli stand alimentari della focaccia ci saranno altre degustazioni, mercatini e musica.

Festa della focaccia di Recco

2 comments on “Gli eventi enogastronomici più importanti della Liguria

    • ResidenceLiguria says:

      Buongiorno Bruno.
      La Sagra del pesce di Camogli si tiene sempre la seconda domenica di maggio. Per questo 2017 purtroppo è tardi, ma ti aspettiamo nel 2018! 🙂

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare tag e attributi HTML come: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>